Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Produzione organi in laboratorio è sempre più vicina

Creati vasi sanguigni artificiali grazie a stampante 3D

di
Pubblicato il: 11-07-2014
Creati vasi sanguigni artificiali grazie a stampante 3D © Thinstock Sanihelp.it - In un futuro non così lontano, gli straordinari progressi della scienza potrebbero rendere possibile la disponibilità di un organo completo di cellule, proteine ​​e vasi sanguigni, semplicemente premendo il pulsante print sullo schermo del computer.

E una nuova ricerca operata dall’Università di Sidney costituisce un nuovo importante passo verso il raggiungimento di questo obiettivo.

«Ogni anno, migliaia di persone muoiono a causa della mancanza di organi per i trapianti – spiega il dottor Bertassoni, autore dello studio e ricercatore  presso l'Università di Sydney – E un numero ancora maggiore è costretto a sottoporsi alla rimozione chirurgica di tessuti e organi a causa del cancro, oppure è coinvolto in incidenti che comportano gravi fratture e lesioni».

Con questa sperimentazione invece, l’accesso a tessuti e organi funzionali potrebbe presto non costituire più un problema.  

«Una delle maggiori sfide per la progettazione di tessuti e organi è nel riuscire a creare una rete di vasi sanguigni e capillari – prosegue il dottor Bertassoni – Per vivere infatti, le cellule necessitano di un accesso immediato a nutrienti e ossigeno, nonché di un efficace sistema di ‘smaltimento dei rifiuti'. Questo è il motivo per cui la vascolarizzazione risulta essere centrale nella bio-ingegneria dei tessuti».

Tramite una bio-stampante high-tech, i ricercatori sono quindi riusciti a fabbricare una moltitudine di piccole fibre interconnesse utilizzate come stampo per la creazione di vasi sanguigni artificiali.

«Mentre la creazione in laboratorio di piccole parti di tessuti è un qualcosa che abbiamo già potuto fare, la possibilità di stampare tessuti tridimensionali con capillari sanguigni funzionali è un punto di svolta – conclude il dottor Bertassoni – I materiali rigenerativi semplificati sono da tempo disponibili, ma la rigenerazione di organi complessi e funzionali è quello di cui medici e pazienti hanno veramente bisogno, e questo è l'obiettivo del nostro lavoro».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
University of Sidney

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti