Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Più passano gli anni più si è distratti

di
Pubblicato il: 30-07-2014
Più passano gli anni più si è distratti © Thinstock Sanihelp.it - Con il passare degli anni è più facile essere distratti: la distrazione non è più comune ad alcune persone piuttosto che ad altre, ma è un fattore sempre più frequente dai 25 anni in su; lo sostiene uno studio condotto presso la Rice University e pubblicato sulla rivista Psychology and Aging.

Gli autori dello studio hanno selezionato 60 anziani di età compresa fra i 18 e i 32 anni e 100 giovani di età compresa fra i 18 e i 32 anni: tutti hanno eseguito una serie di test di memoria.
Ne è emerso che a riuscire a ricordare liste di parole sono stati l’81% dei giovani e il 67%  degli anziani.
Di fronte a test con l’inserimento di distrattori, ovvero parole che nulla avevano a che fare con il test, a riconoscerle e quindi ignorarle sono stati il 74% dei giovani e il 46% degli anziani.

Questo studio serve per capire come si comporta il cervello umano di forte a elementi di distrazione ambientale: questa informazione è molto utile nel trattamento di disturbi neurologici quali ictus e lesioni cerebrali traumatiche.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti