Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Ruolo dell'acido urico nella sindrome metabolica

di
Pubblicato il: 13-08-2014
Sanihelp.it - Uno studio condotto presso la Washington University School of Medicine di  St. Louis e pubblicato sulla rivista Nature Communications ha evidenziato come molto probabilmente un eccesso di acido urico nel sangue favorisce l’instaurarsi della sindrome metabolica ovvero la condizione patologica caratterizzata da obesità, ipertensione, ipercolesterolemia, diabete di tipo 2 una condizione estremamente pericolosa per la vita.

L’acido urico è un normale metabolita del corpo umano, ma se viene prodotto in eccesso può accumularsi nelle articolazioni e provocare la gotta, una condizione estremamente dolorosa: l’uricemia si può tenere sotto controllo sia evitando i cibi ricchi di purine, sia limitando l’assunzione di fruttosio che a livello epatico sembra favorire un’iperproduzione di acido urico sia assumendo farmaci che ne possono tenere sotto controllo i livelli.

L’allopurinolo è uno dei farmaci più utilizzati per tenere a bada l’uricemia e, se i risultati di questa ricerca saranno confermati, si potrebbe pensare in futuro ad un suo utilizzo per prevenire o limitare i danni prodotti dalla sindrome metabolica. 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti