Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Farmaci generici: efficaci e versatili, altro che obsoleti!

di
Pubblicato il: 25-01-2005
Sanihelp.it - Farmaci generici obsoleti e di serie b? Una recente indagine dell’Osservatorio Sandoz sui farmaci generici, focalizzata sulle patologie cardiovascolari, afferma il contrario: i generici impiegati in cardiologia sono il gold standard delle terapie suggerite dalle linee guida internazionali, e rimangono i farmaci di riferimento negli studi clinici.

«Numerose molecole di provata efficacia nella prevenzione e nella terapia delle cardiovasculopatie sono disponibili come generici», commenta Carlo Schweiger, Direttore della divisione di Cardiologia Riabilitativa ospedale di Garbagnate (Milano).
A differenza di tanti beni di consumo, il cui invecchiamento coincide con un’inevitabile obsolescenza, per i farmaci l’impiego consolidato nel tempo diventa sinonimo di affidabilità e sicurezza.

È importante quindi stimolare una nuova politica nella gestione di questi prodotti, evidenziando i loro aspetti positivi. Il risparmio economico, ad esempio, ma anche il ruolo di standard di confronto negli studi clinici e l’utilità nei contesti ospedalieri.

«Per noi è di conforto ribadire ai consumatori l’invito ad assumere i generici con la massima fiducia e tranquillità, trattandosi di principi attivi conosciuti, ben collaudati e al riparo da effetti collaterali che generalmente emergono nei primi anni di vita di un farmaco», ha aggiunto Paolo Gradnik, presidente di Federfarma Lombardia.

L’opinione pubblica, insomma, deve sapere che i generici non vanno considerati come farmaci di automedicazione per il trattamento di patologie secondarie o di minore entità.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti