Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Vecchi e nuovi strumenti di pulizia

La pulizia del viso si fa hi tech

di
Pubblicato il: 23-09-2014

Spazzole manuali, ma anche tecnologiche, per potenziare l'azione di lette e tonico e sfoggiare un viso fresco e pulito per tutto il giorno.

La pulizia del viso si fa hi tech © Thinstock Sanihelp.it - Un viso splendente, fresco e vellutato è la vera sfida della beauty routine di ogni donna. «Non importa se hai in programma di sfilare sul red carpet o se ti vuoi regalare una giornata senza make-up: abbiamo tutte bisogno di poter sempre contare su una pelle radiosa e pulita», dice Jessica Alba, testimonial di bellezza di una nuova spazzola hi tech per la pulizia del viso.

Secondo l’attrice, lo strumento giusto per la detersione del viso «dà alle donne quella sicurezza che permette loro di sentirsi libere e belle, con o senza trucco».

Non più solo dischetti e batuffoli di cotone, dunque. Latte e tonico possono esercitare la loro azione di pulizia (che anzi risulterà potenziata) anche attraverso spazzole specifiche per la delicata pelle del viso che, impiegate quotidianamente, aiutano a liberarsi dalle impurità e ottenere una base perfetta, sia per il make-up, sia per sfoggiare un look fresco e naturale.

Con un delicato ma efficace massaggio, le spazzole riattivano la microcircolazione, con benefici evidenti sulla luminosità e la levigatezza della cute, e trasformano il rito della detersione in una coccola di relax e benessere.

Oltre alle classiche spazzole manuali, si possono utilizzare i nuovi apparecchi ultra tecnologici che, con un click, consentono un’accurata pulizia senza alcuna fatica. Attraverso periodiche oscillazioni, eseguono una sorta di micromassaggio superficiale, che esporta impurità e tossine e libera i pori, regalando una pelle fresca e radiosa.

Una pelle libera di respirare riceve meglio l’azione di sieri, creme e formule per la cura quotidiana del viso. Inoltre, alla sera, va a letto riossigenata e pronta al rinnovamento cellulare che nelle ore notturne è a pieno ritmo.

Ce ne sono di diversi tipi: alcuni dispositivi dispongono di testine differenti a seconda del tipo di pelle, altri propongono una testina apposita per l’esfoliazione, che elimina cellule morte e impurità rinnovando e purificando la pelle, altri ancora danno la possibilità di variare la velocità di impiego per personalizzare la pulizia senza bisogno di cambiare accessori.

Si usano come le spazzole manuali: basta un tocco di latte o gel sulla spazzola inumidita, che andrà poi azionata e passata sul volto umido con movimenti circolari. È sufficiente un minuto per una pulizia accurata e completa di tutte le aree del viso. Alla fine si risciacqua.

Le spazzole per la pulizia quotidiana si possono usare mattina e sera, se la pelle non è ipersensibile (è importante testare le reazioni della pelle e calibrare la frequenza a seconda dell’effetto), mentre quelle dotate di testina esfoliante solo una volta alla settimana, al posto del solito scrub.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti