Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Uomo

Il cibo dell'amore per lui

di
Pubblicato il: 30-09-2014

Cozze, ostriche, miele e uova sono tra i cibi amici del sesso e della fertilità al maschile. Lo dicono gli ultimi studi discussi al recente congresso nazionale della Società italiana di urologia.

Il cibo dell'amore per lui © Thinstock Sanihelp.it - Sesso e fertilità trovano alleati anche in cucina: confermata l’esistenza di cibi afrodisiaci, così come di alimenti da limitare per non fare cilecca e, ancora, prodotti alleati degli uomini che vogliono diventare genitori.  La declinazione è al maschile e a stilare il menù del sesso felice sono stati gli urologi chiamati a raccolta per l’ottantasettesimo congresso nazionale a Firenze, durante la kermesse del progetto Pianeta Uomo.
 
«Una dieta sana ed equilibrata, basata sui principi dell'alimentazione mediterranea, è la base per una buona salute sessuale. Esistono però cibi che, più di altri, possono dare una marcia in più sotto alle lenzuola grazie ai nutrienti che contengono in abbondanza» osserva Vincenzo Mirone, segretario generale della Società italiana di Urologia (SIU). «Alcuni sono ormai conosciuti come il peperoncino, utile per potenziare il desiderio sessuale di lui perché migliora la circolazione sanguigna nei genitali maschili e stimola la prostata e l'eiaculazione grazie alla capsacina; altri sono meno noti e talvolta insospettabili come l'avena o il miele, che riattivano la produzione di testosterone aumentando la libido grazie a nutrienti come il boro, un minerale misconosciuto».Ottimi anche il cioccolato (che aiuta anche lei) antistress e che favorisce il rilascio di serotonina, il neuromodulatore della felicità; ostriche, cozze e vongole, ricche di zinco essenziale per una buona eiaculazione e uova, ricche di proteine che riequilibrano i livelli degli ormoni maschili aumentando il desiderio.
 
Se lui aspira a sentirsi chiamare papà, deve puntare anche su alimenti che migliorano la funzionalità della prostata e la qualità e la motilità degli spermatozoi: agrumi e vegetali a foglia verde, ricchi di vitamina C che ottimizza la qualità dello sperma; pomodori ricchi di licopene, che aiuta a prevenire alterazioni nella forma degli spermatozoi; cavoli, broccoli, spinaci e legumi, ricchi di acido folico, che sempre  potenzia la produzione delle cellule riproduttive; zafferano che, con i suoi antiossidanti, previene difetti negli spermatozoi; fegato o pollo, ricchi in zinco essenziale per un buon liquido seminale; pesce che può migliorare del 20% la qualità degli spermatozoi e, grazie agli omega 3, ha effetti antinfiammatori e protettivi sul microcircolo genitale; noci, ricche in selenio, che rende gli spermatozoi più attivi.  
 
Ovviamente ci sono anche cibi da limitare: bevande zuccherate che, proprio per l’alto carico di zuccheri, peggiorano la microcircolazione periferica, ostacolando l’erezione, e possono anche alterare gli spermatozoi; carni rosse e lavorate industrialmente, fritti e merendine, i cui elevati grassi saturi alterano gli spermatozoi; l’alcol che interferisce con le ghiandole che regolano la produzione degli ormoni sessuali e può compromettere la fertilità. 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
SocietÓ italiana di Urologia

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.67 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti