Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ancora conferme sul legame tra fumo passivo e tumori

di
Pubblicato il: 28-01-2005
Sanihelp.it - I bambini esposti al fumo passivo hanno un rischio di sviluppare tumori ai polmoni molto superiore a quello dei coetanei che respirano aria pulita.
A ribadirlo è una recente ricerca dell’Imperial College di Londra, che dà risultati allarmanti: l’esposizione giornaliera prolungata a fumo passivo triplica il rischio di tumore al polmone, ma anche respirare le sostanze incriminate una sola volta a settimana può essere pericoloso.

Gli autori della ricerca hanno seguito 123.000 persone che non hanno mai fumato, ma sono state esposte a fumo passivo durante l’infanzia.
Di questi, 97 si sono ammalati di tumore al polmone, 20 di gravi malattie respiratorie, e 14 sono morti a causa di ostruzione polmonare cronica dovuta al fumo.

Confrontando questi dati con quelli relativi a chi non ha mai respirato fumo altrui, è emerso un incremento del rischio del 50%.
Molto minore di quello del fumo attivo, ma da non sottovalutare.

Il tumore al polmone, secondo L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro di Lione, è la prima causa di morte tra le morti per tumore. Ogni anno vengono diagnosticati nel mondo 900.000 nuovi casi: intervenire è un dovere di tutti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti