Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Il latte vaccino e i livelli di vitamina D

di
Pubblicato il: 23-10-2014
Il latte vaccino e i livelli di vitamina D © Thinstock

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Canadian Medical Association Journal i bambini che non consumano latte vaccino evidenziano un rischio maggiore di sviluppare una carenza di vitamina D.

Nei bambini l’apporto corretto di vitamina D è indispensabile per lo sviluppo di ossa sane e robuste: negli ultimi anni si sta assistendo ad un progressivo aumento nel consumo di latte non vaccino come latte di soia, di riso o di mandorle a causa della sempre maggiore incidenza di intolleranza al lattosio e allergie alle proteine del latte vaccino.

Nello studio in questione i ricercatori hanno analizzato i dati relativi a 3821 bambini di età compresa fra 1 e 6 anni e ne hanno valutato i livelli ematici di vitamina D e il bere latte vaccino o meno. L’87% dei bambini bevevano regolarmente latte di mucca gli altri latte non vaccino: questo 13% ha evidenziato il doppio delle probabilità rispetto agli altri di evidenziare una carenza di vitamina D. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti