Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

La disfunzione erettile e i livelli di vitamina D

di
Pubblicato il: 03-11-2014

Sanihelp.it - Uno studio condotto presso l’università degli studi di Milano e pubblicato sulla rivista Journal of Sexual Medicine ha evidenziato come la carenza di vitamina D sia frequente negli uomini affetti da disfunzione erettile ad eziologia arteriogenica.

Nello studio in questione sono stati reclutati pazienti con disfunzione erettile: 50 con disfunzione arteriogenica, 28 classificati come borderline e 65 con disfunzione non arteriogenica; valutandone i livelli sierici di vitamina D si è visto che i più carenti si sono rivelati i pazienti con disfunzione erettile di tipo arteriogenico.

I bassi livelli di vitamina D determinano disfunzione erettile con maggiore frequenza perché una carenza di questa vitamina facilita l’instaurarsi di disfunzioni endoteliali.

Per gli uomini con disfunzione erettile dovrebbero sempre essere controllati i livelli sierici di vitamina D e se il disturbo riconosce una causa arteriogenica bisognerebbe consigliare una supplementazione con vitamina D. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.67 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti