Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Testimonianze

Rodolfo Laganà ha la sclerosi multipla

di
Pubblicato il: 11-11-2014

A quattro anni dalla diagnosi, l'attore esce allo scoperto, perché parlare della malattia può aiutare. E assicura che non lascerà il palcoscenico.

Rodolfo Laganà ha la sclerosi multipla © Web

Sanihelp.it - Lo scorso 4 novembre, in occasione del convegno Stare bene è un diritto, realizzarlo è un dovere, organizzato dalla Regione Lazio in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, con l’Associazione Animo, con l'Associazione italiana sclerosi multipla (Aism) e con il Policlinico Universitario di Tor Vergata, con lo scopo di sensibilizzare cittadini e istituzioni su questa grave malattia del sistema nervoso centrale che colpisce per lo più i giovani e le donne, l’annuncio che non ti aspetti: Rodolfo Laganà, popolare attore cinematografico e televisivo, ha rivelato di avere la sclerosi multipla.

«Voglio portare la mia esperienza al servizio di qualcuno e di qualcosa» così ha motivato la sua testimonianza. Una scelta non facile per lui che a lungo ha taciuto la malattia: «Non è bello quando scopri una cosa così, però ho capito che ci si può convivere, si può stare sereni. Soprattutto non ci si deve chiudere perchè se lo si fa la situazione peggiora, anche dal punto di vista clinico. Parlarne e condividerla può aiutare tanto».

Quattro anni fa la diagnosi: «Il primo sintomo è stato un dolore alla gamba; la gamba non si rimetteva a posto, abbiamo fatto degli approfondimenti, una risonanza, ed è emerso che avevo questo principio di sclerosi; da li è nata tutta la trafila» spiega il comico che non ha mancato di rivelare anche come mascherasse la cosa con amici e conoscenti, dando la colpa anche a problemi muscolari.

Ora che ha scelto di uscire allo scoperto, Laganà lo fa con tutta la volontà di non mollare: «Nella mia vita professionale non voglio che cambi qualcosa, continuerò a fare l'attore con tutte le mie forze e cercherò di superare tutti gli ostacoli che si presenteranno quando si creerà il problema. Magari su certi lavori potrò dire non lo so se sono in grado di farlo ma io penso di poter fare tutto e comunque vado avanti, in quella che è la mia vita e il mio mestiere».  



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti