Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'obesità aumenta il rischio di malattie autoimmuni?

di
Pubblicato il: 14-11-2014

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Autoimmunity Reviews molte patologie su base autoimmune come il morbo di Crohn o la sclerosi multipla possono essere in qualche modo scatenate dal sovrappeso e per questo tutte le persone che sono a rischio di sviluppare malattie autoimmuni, dovrebbero essere avvertite dell’importanza di cercare di mantenere il proprio peso corporeo nella norma.

Nello studio in questione sono stati revisionati 329 studi che indagavano il rapporto fra obesità, livelli di adipochine, composti secreti dal tessuto adiposo, coinvolti nella risposta immunitaria e patologie autoimmuni come l’artrite reumatoide, la sclerosi multipla, il diabete di tipo 1, la psoriasi, la tiroidite di Hascimoto, la malattia intestinale infiammatoria.

L’obesità, l’eccesso di tessuto adiposo, troppe adipochine in circolo, una condizione di infiammazione diffusa creano l’ambiente ottimale per l’instaurarsi delle patologie autoimmuni e ne ostacolano anche il corretto trattamento. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti