Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

La vitamina B non impedisce la perdita di memoria

di
Pubblicato il: 17-11-2014

Sanihelp.it - Uno studio pubblicato sulla rivista  Neurology  ha evidenziato come la regolare assunzione di integratori a base di vitamina B12 e acido folico non riesca a rallentare la perdita di memoria.

Nello studio in questione sono state coinvolte circa 3000 persone con età media di 74 anni, tutti con elevati livelli di omocisteina un aminoacido che quando presente in eccesso predispone alla perdita di memoria e all’Alzheimer.

Tutti i partecipanti hanno assunto ogni giorno per due anni o placebo o un integratore contenente 500 µg di vitamina B12 e 400 µg di acido folico.

A fine studio i partecipanti che hanno assunto l’integratore hanno evidenziato una riduzione nei livelli di omocisteina, ma non si è notato nessun miglioramento nel rallentamento della perdita di memoria dei due gruppi di pazienti.

Altri studi su un più ristretto numero di pazienti e condotti in intervalli di tempo più brevi avevano fatto sperare che l’acido folico e la vitamina B potessero in qualche modo rallentare il decadimento cognitivo. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti