Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sicurezza stradale

Bimbi in auto: conta fino a cinque!

di
Pubblicato il: 25-11-2014

Cinque semplici regole da ricordare sempre: seggiolino, cintura di sicurezza, concentrazione alla guida, ordine in auto, niente distrazioni. E attenzione alla bye bye syndrome.

Bimbi in auto: conta fino a cinque! © Thinstock

Sanihelp.it - Sei bambini su 10 non viaggiano sul seggiolino e l’uso dei sistemi di ritenuta diminuisce del 50% per i brevi spostamenti in città, dove invece si concentrano il 75% degli incidenti stradali. Emerge da un'indagine realizzata dall'Aci nel 2010.

General Motors, con Opel, ha promosso un workshop sul tema della sicurezza stradale dei bambini, coinvolgendo l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, l’Automobile Club d’Italia e le principali mamme blogger italiane.  

«Il 40% degli incidenti mortali si verifica su percorsi inferiori a 3 km, quindi soprattutto in città – dichiara Lucia Vecere, Dirigente Ufficio Mobilità e sicurezza stradale ACI – ciò significa che molte persone sottovalutano l’importanza di assicurare il bambino agli appositi supporti di ritenuta soprattutto negli spostamenti più frequenti. I sistemi di ritenuta, invece, riducono il rischio di lesioni gravi fino al 90%».

Sono tanti gli errori legati ai comportamenti usualmente considerati sicuri dai genitori. Oltre al seggiolino, talora non vengono allacciate le cinture di sicurezza, l’organizzazione dell’auto è sbagliata (troppi giocattoli nell’abitacolo, oppure oggetti abbandonati sul ripiano posteriore che in caso di brusca frenata possono ferire i passeggeri) o si guida in preda a una certa dose di distrazione e automatismo.

«Abbiamo ampliato l’attenzione anche su nuovi fenomeni, legati ai tempi di oggi, studiando le strategie per prevenirli – dichiara il dottor Leonardo Bussolin, Responsabile Trauma Center dell’Azienda ospedaliero universitaria Meyer – Oltre all'abbandono dei minori in auto, c'è la cosiddetta bye bye syndrome, ossia quando non ci si accorge che il bambino è dietro o accanto all’auto e il genitore lo investe alla partenza. Un modo per evitarla è premurarsi che il piccolo, se fa da spettatore alla partenza del genitore, sia sempre in compagnia di un adulto».

Tra le persone più a rischio di queste situazioni c'è chi fa un lavoro stressante, con orari non definiti e senza abitudini che lo proteggano; così come chi si occupa del piccolo saltuariamente e quindi pure non ha una routine da seguire nella cura del bambino.

Per sensibilizzare le famiglie, Opel lancia l'iniziativa Conta fino a 5: poche, semplici, regole da ricordarsi sempre, prima di salire in auto.

1. Mai senza seggiolino e attenzione all'airbag. Non tenete mai in braccio il bambino, neanche per percorsi brevi. I bimbi viaggiano sempre allacciati su un seggiolino omologato, adatto al peso e all’altezza. Secondo la legge, i bambini non possono essere trasportati sul sedile anteriore in un seggiolino rivolto all'indietro se prima non è stato disattivato l’airbag.

2. Scegli il seggiolino giusto e installalo bene. Il 40% dei bimbi europei viaggia senza seggiolino e più del 50% in modo inadeguato (dispositivo non omologato, di dimensioni non idonee o montato in maniera scorretta). Per un montaggio più facile e sicuro è preferibile scegliere un seggiolino ISOFIX, con connettori integrati che si agganciano alla scocca dell’auto.Il posto migliore per il seggiolino è sui sedili posteriori.

Montare il seggiolino sul lato più idoneo e comodo negli spostamenti, dal quale verrà fatto entrare e uscire il bambino: meglio lo sportello vicino al marciapiedi. Non riutilizzare un seggiolino già coinvolto in un incidente stradale.

3. Dai il buon esempio: allaccia le cinture.

4. Non lasciare oggetti sul ripiano posteriore. Sistema tutto nel portabagagli o negli appositi alloggiamenti. In caso di brusca frenata o urto a 50 km/h, un oggetto di 3 kg appoggiato sulla cappelliera ti colpisce con la forza di 90 kg!

5. Non distrarti alla guida. Parlare al cellulare, cercare stazioni radio o girarti per controllare il bambino sono comportamenti errati e pericolosi al volante. Un gioco o un peluche può alleviare il viaggio rendendolo più confortevole e sicuro. Attenzione agli spuntini: lecca-lecca e altri cibi con il bastoncino potrebbero ferire il piccolo in caso di frenata o incidente.

Per prevenire l’abbandono involontario del bambino in auto, si possono adottare alcuni accorgimenti: inserire sullo screen saver del pc in ufficio la scritta Hai accompagnato il tuo bambino a scuola?, mettere in auto, sul sedile del passeggero, un oggetto che ricorda il figlio, chiedere alle insegnanti di chiamare in caso di assenza del bambino.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Opel

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti