Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Assumere acido folico in gravidanza è fondamentale

di
Pubblicato il: 28-11-2014

Sanihelp.it - Uno studio condotto presso l’università di  Birmingham e pubblicato sulla rivista An International Journal of Obstetrics and Gynaecology (BJOG) ha ribadito un ulteriore motivo per cui assumere acido folico subito prima e durante tutta la gravidanza è così importante: sembra infatti possa diminuire le probabilità di mettere al mondo bambini con un basso peso gestazionale per la loro età.

Venire al mondo con un peso più basso di quello adeguato per l’età gestazionale si associa a un aumentato rischio di morbilità e mortalità neonatale e a un aumento del rischio di sviluppare malattie croniche in età avanzata come il diabete, l’ipertensione, l’obesità e problemi di salute mentale.

Oggi l’integrazione con acido folico è ampiamente raccomandata per ridurre i difetti del tubo neurale, tuttavia secondo i dati di questo studio condotti sulla popolazione londinese l’aderenza alla terapia da parte delle gestanti non è sempre ottimale come non lo è l’assorbimento dell’acido folico e molto spesso l’integrazione comincia a gravidanza già avviata, mentre dovrebbe iniziare già prima del concepimento.

Questo argomento va sicuramente ulteriormente indagato anche perché l’integrazione con acido folico è semplice e poco costosa e al momento non ci sono altri strumenti per intervenire e prevenire il basso peso alla nascita per l’età gestazionale. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti