Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il fumo aumenta il rischio di cancellare il cromosoma Y

di
Pubblicato il: 05-12-2014

Sanihelp.it - Oramai i rischi correlati all'abitudine di fumare risultano piuttosto rinomati: oltre a rappresentare una spesa non indifferente, i rischi della nicotina spaziano dalla bronchite cronica all'enfisema, dal tumore dei polmoni all'aterosclerosi, dall'ipertensione arteriosa all'invecchiamento precoce, dall'accelerazione del declino cognitivo all'impotenza. I danni risultano talmente ingenti, per l'organismo, che si stima che un fumatore su due muoia per cause correlate al tabagismo: l'aspettativa di vita di chi indugia nel vizio del tabacco risulta di otto anni inferiore a quella di un non fumatore.

L'Università di Uppsala ha pubblicato recentemente uno studio sulla rivista specializzata Science: i ricercatori svedesi hanno scoperto un nuovo effetto collaterale del consumo di nicotina, che interessa particolarmente gli uomini. Secondo gli scandinavi, infatti, i fumatori presentano un rischio elevato di cancellazione del cromosoma Y, quello che determina il sesso maschile.

I risultati derivano da una sperimentazione condotta su seimila uomini, divisi per fasce di categorie che presentano parametri quali età, abitudini alimentari, livello di educazione: l'esito di questo studio è che i fumatori presentano un rischio triplo di veder sparire i cromosomi Y dal proprio sangue rispetto ai non fumatori o a coloro che sono riusciti a smettere, che tagliando il consumo di sigarette riescono a recuperarlo. Dunque, la nicotina rappresenterebbe un grande rischio anche per il nostro DNA: sebbene ancora non sia stata provata la correlazione tra la perdita del cromosoma e la comparsa di tumori, potrebbe essere questo il motivo per cui gli uomini presentano un'incidenza maggiore di carcinoma rispetto alle donne.

Il cromosoma Y, infatti, risulta molto instabile, e tende con l'invecchiamento a distruggersi, tanto che l'ipotesi della comunità scientifica è che con l'evoluzione potremmo addirittura finire col perderlo. Tale studio dimostra come questa tendenza del cromosoma venga accentuata dal fumo: se teniamo alla nostra salute e al nostro DNA, il codice genetico che ci identifica come esseri umani, sarebbe dunque consigliabile spegnere la sigaretta.  



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
UniversitÓ di Uppsala, Science

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.67 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti