Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

L'obiettivo è sempre il peso forma

di
Pubblicato il: 09-12-2014

Pillole dimagranti e mangiare per non più di 8 ore al giorno: sono questi i risultati di due studi recenti che forniscono suggerimenti preziosi per non ingrassare

L'obiettivo è sempre il peso forma © Thinstock

Sanihelp.it - L’obiettivo è sempre lo stesso mangiare con gusto, senza curarsi troppo degli eccessi, ma conservando una linea invidiabile: gli studi scientifici che suggeriscono come fare per restare in linea senza rinunciare alle calorie non si contano e ognuno racconta la propria verità.

Uno studio americano ha evidenziato come la regolarità dell'orario dei pasti e l’abitudine a non stuzzicare fuori orario, ma mangiare durante il giorno in una finestra temporale di circa 8 ore aiuta a mantenere la linea.

Lo studio è stato condotto su un modello animale è ha dimostrato come mangiare grassi e zuccheri in un arco temporale di circa 8 ore quindi dalle 8 del mattino alle 17 del pomeriggio, aiuta ad acquistare meno peso di quando le stesse calorie vengono ingurgitate durante tutto il giorno e anche di notte.

Un altro studio sempre americano ha evidenziato che esistono sostanze capaci di trasformare le cellule di grasso bianco, quelle di grasso dannoso, che tendono ad accumularsi su fianchi e girovita in cellule di grasso marrone.

Questi due studi, quindi, suggeriscono come un po’ di rigore almeno sull’orario dei pasti anche se non  sulla qualità e una pillola magica potranno in un futuro non troppo lontano aiutare a contrastare il sovrappeso e tutti i problemi ad esso correlati.

è bene sottolineare però che gli autori del primo esperimento hanno notato come gli animali che hanno mangiato nell’arco temporale più ristretto sono ingrassati meno degli altri, ma la loro massa magra non era assolutamente paragonabile a quella degli animali che sono stati alimentati in maniera più bilanciata.

Gli autori del secondo studio hanno anche sottolineato che anche se in futuro si brevetteranno molecole capaci di trasformare il grasso bianco in bruno così come adesso si riesce a fare praticando regolarmente sport, queste stesse molecole sicuramente non riusciranno a garantire tutti i benefici che solo la pratica regolare e costante dell’esercizio fisico riesce a garantire. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4.25 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti