Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Perdere tutti i denti è indice di declino fisico e mentale

di
Pubblicato il: 23-12-2014

Sanihelp.it - Uno studio condotto presso l’University College London e pubblicato sulla rivista Journal of the American Geriatrics Society ha rivelato che gli anziani che perdono tutti i loro denti evidenziano un declino fisico più rapido rispetto agli anziani che conservano almeno alcuni dei loro denti.

Secondo gli autori dello studio la perdita di tutti i denti potrebbe rappresentare una sorta di preavviso di un aumento del declino fisico e cognitivo delle persone anziane anche se non è provato che esista causalità fra gli eventi.

Nello studio in questione sono stati analizzati i dati di 3100 persone con più di 60 anni: le persone completamente sdentate hanno compilato, con un margine di errore di circa il 10% superiore, i test di memoria rispetto alle persone con almeno qualche dente e hanno rivelato anche maggiori difficoltà di deambulazione.

Il legame fra perdita completa dei denti e problemi fisici e cognitivi si è rivelato più forte nella fascia di età 60-74 anni piuttosto che dopo i 75 anni.

Indipendentemente dai fattori che possono sottostare al legame fra perdita dei denti e declino fisico e cognitivo si può considerare la perdita completa dei denti fra 60 e 70 anni un indizio di un più rapido declino fisico-cognitivo: poiché spesso la perdita dei denti dipende da fattori psico-sociali e di stile di vita che però si possono cambiare si può ragionevolmente pensare che si può ritardare anche il declino fisico e cognitivo. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti