Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Parliamo brevemente di... Adenoidi

di
Pubblicato il: 04-02-2002

Al pari delle tonsille, le adenoidi “intrappolano nel loro tessuto i batteri e i virus nocivi che vengono inalati attraverso il naso.Secondo alcuni medici le adenoidi sono inutili dopo il compimento del terzo anno di età. In realtà le adenoidi, di solito, si restringono verso i 5 anni di età.

Sanihelp.it - A cosa servono le adenoidi?

Al pari delle tonsille, le adenoidi “intrappolano nel loro tessuto i batteri e i virus nocivi che vengono inalati attraverso il naso. Le adenoidi contengono cellule che producono anticorpi per combattere le infezioni aiutando quindi il corpo a rimanere sano.

La funzione antinfiammatoria svolta dalle adenoidi è particolarmente evidente nei primi anni di vita del bambino, si attenua lentamente nell’adolescenza e nell’età adulta con lo sviluppo di altre forme di difesa.
Secondo alcuni medici le adenoidi sono inutili dopo il compimento del terzo anno di età. In realtà le adenoidi, di solito, si restringono verso i 5 anni di età e, a partire dell’adolescenza, spesso praticamente scompaiono.

Cosa succede quando le adenoidi vengono attaccate?

Venute a contatto con i germi per intrappolarli e produrre cellule difensive, le adenoidi si gonfiano temporaneamente nel tentativo di combattere un’infezione. Alcune volte possono ritornare alla loro forma normale senza alcun trattamento medico, ma spesso questo non avviene.
Se la carica batterica o virale è molto forte le adenoidi stesse possono diventare infette.

Adenoidi ingrossate sono un reperto comune e spesso sono coinvolte anche le tonsille con lo stesso grado di gonfiore.

Le adenoidi del bambino potrebbero essere ingrossate o infette se sono presenti questi sintomi:
  • fatica a respirare o respirazione possibile solo attraverso la bocca
  • il naso sembra “bloccato”, come se qualcuno lo stesse chiudendo mentre si parla o piange
  • respiro affannoso e rumoroso durante il giorno
  • russare forte di notte o brevi periodi di apnea durante il sonno
  • fatica ad inghiottire e gola infiammata
  • ghiandole del collo ingrossate
  • problemi alle orecchie
  • frequenti infezioni nasali


Spesso un sintomo caratteristico è la mancata risposta del bambino al richiamo vocale della mamma o difficoltà per il bambino ad udire i rumori, come se avessero le orecchie tappate con le mani. Talvolta lo sviluppo delle adenoidi è cosi’ elevato da non consentire la respirazione se non con la bocca aperta pregiudicando anche la crescita dei denti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti