Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I pazienti HIV-positivi hanno più spesso problemi di udito

di
Pubblicato il: 31-12-2014

Sanihelp.it - Secondo uno studio condotto presso la San Diego State University e pubblicato sulla rivista JAMA Otolaryngology-Head & Neck Surgery i pazienti HIV-positivi tendono ad avere problemi di udito più degli altri pazienti che non sono positivi al virus dell’AIDS.

Gli autori dello studio hanno valutato l’udito di 262 uomini, età media 57 anni e 134 donne, età media 48 anni: 117 uomini e 105 donne erano HIV-positivi.

Lo studio in questione non prova che essere positivi al virus dell’HIV danneggia l’udito, ma le persone HIV positive ci sentono peggio degli altri pazienti.

I loro problemi di udito non sono riconducibili ai farmaci che assumono per tenere sotto controllo la carica virale, né, più in generale, possono essere riconducibili ad effetti collaterali dei farmaci che assumono.

Molto probabilmente è il virus dell’AIDS oppure è il modo di reagire al virus da parte dell’organismo che danneggia l’udito: sarà molto interessante indagare questi aspetti perché forse potrà aiutare a capire perché, apparentemente senza motivo, in molte persone si verifica un abbassamento o una grave perdita dell’udito.

In ogni caso i pazienti HIV-positivi andrebbero strettamente monitorati per le loro funzioni uditive poiché sono a forte rischio di perderle. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti