Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Come prevenire la dermatite da pannolino

di
Pubblicato il: 05-01-2015

Sanihelp.it - L’ American Academy of Dermatology in un comunicato stampa ha ribadito quanto possa essere diffuso nell’infanzia, il problema della dermatite da pannolino che però si può prevenire e il modo migliore per farlo è il mantenere il più possibile, la zona pannolino asciutta e pulita.

Per quanto possibile, quindi, la cosa più importante è cambiare il prima possibile i bambini quando fanno cacca e pipì: l’ideale è lavare con acqua e asciugare con un panno morbido, quando questo non è possibile o comunque fuori casa, si possono usare le salviette detergenti che però dovrebbero essere rigorosamente senza alcol e non profumate.

Se nonostante le attenzioni compare la dermatite da pannolino è bene ricordare che l’infiammazione e il rossore generalmente si risolvono nel giro di 4-5 giorni, lavando sempre con dolcezza la zona del pannolino e lasciando senza pannolino il bambino il più a lungo possibile per dar modo alla pelle di asciugarsi bene; prima di chiudere nuovamente il pannolino è bene applicare una crema all’ossido di zinco: se il sederino è molto rosso la crema all’ossido di zinco va applicata proprio come se si stesse glassando una torta.

Se il problema non si risolve nel giro di 4-5 giorni, se compare febbre, vesciche o pus allora è bene rivolgersi al pediatra o al dermatologo. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti