Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Più rilassati e presenti

Il Pranayama, l'arte di controllare il respiro

di
Pubblicato il: 20-01-2015

La calma mentale inizia dal modo con il quale inspiriamo ed espiriamo

Il Pranayama, l'arte di controllare il respiro © Thinstock

Sanihelp.it - Lo diceva anche il Maestro dello Jnana Yoga, Sri Ramana Maharshi, che il controllo del respiro è il mezzo per controllare la mente. Saper bene respirare, e avere la capacità di esercitare un certo controllo sulle modalità mediante le quali l'aria entra ed esce dal nostro corpo, è davvero un sistema fondamentale per arrivare a controllare le fluttuazioni dei nostri pensieri e rendere la nostra mente più chiara e calma.

Nello yoga esistono gli esercizi di Pranayama, che sono in grado di insegnare a chi li pratica proprio l'arte di controllare il respiro. In realtà la parola Pranayama è formata da due termini: Prana, che indica l'energia vitale e Yama che sta ad indicare il controllo. Questo perché il Prana, l'energia che ci tiene in vita e che ci abbandona solo nel momento del trapasso, ha come veicolo anche, ma non solo il respiro.

E allora, la pratica del Pranayama, o almeno le pratiche introduttive, dovrebbero fare parte della quotidianità di uno studente o semplice amante dello yoga.

Basterà iniziare con l'attenzione al respiro: cerchiamo di respirare in modo consapevole ed utilizzando la respirazione lenta e controllata. Cerchiamo anche di "abbassare" il nostro respiro, cioè di abbandonare la respirazione meramente toracica per abbracciare quella addominale, più profonda e in grado di rilassare il corpo. 

E poi facciamo un breve esercizio. Ad occhi chiusi iniziamo a porre l'attenzione sull'atto respiratorio. Iniziamo a sentire l'aria che entra ed esce dalle nostre narici e a notare la differenza nella sua temperatura in entrata e in uscita. Poi mettiamo le mani sull'addome e respiriamo utilizzando la pancia. Continuiamo così per qualche minuto e vedremo come, pian piano, il nostro corpo sarà in grado di rilassarsi e come aumenterà l'apporto di ossigeno dato dal nostro respiro. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4.25 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti