Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Oggi è il Blue Monday, presunto giorno più triste dell'anno

di
Pubblicato il: 19-01-2015

Sanihelp.it - Secondo un’ormai consolidata tradizione mediatica, oggi è il «Blue Monday», ovvero la giornata in cui si avrebbe l’umore più basso dell’anno.  

Nel 2005 infatti, in occasione di una campagna pubblicitaria per il programma televisivo Sky Travel, lo psicologo e life coach Cliff Arnall spiegò al pubblico come, grazie ad un’equazione da lui creata, il terzo lunedì dell’anno risultasse il giorno più triste: prendendo in considerazione alcune variabili tra cui il pagamento del debito creato dalle spese di Natale, il maltempo, i bassi livelli motivazionali e la rottura di alcuni dei propositi per il nuovo anno, la conseguenza sarebbe appunto una giornata particolarmente cupa e triste.  

«Gennaio è un mese deprimente per molti: il tempo è orribile, c’è meno luce, il corpo sta lottando per far fronte all’addio ai pranzi luculliani che caratterizzano le feste, quindi ci sono molte ragioni per cui qualcuno potrebbe sentirsi particolarmente giù nel mese di gennaio – commenta il dottor Burnett, psicologo presso l’Università di Cardiff – Ma puntualmente, gran parte dei media fissano un giorno specifico - il terzo lunedì di gennaio - per definirlo come il più deprimente: ciò che risulta essere estremamente improbabile (o meglio, impossibile) è che un insieme di fattori esterni causino la depressione di un'intera popolazione, nello stesso giorno, ogni anno».

«L’accorciamento delle giornate che comincia nel tardo autunno, segna l'inizio di un periodo caratterizzato da disturbi emotivi che possono perdurare fino a primavera – spiega la Canadian Mental Health AssociationI livelli di energia cominciano ad abbassarsi a partire da settembre, per poi diminuire gradualmente fino a gennaio, il mese che segna il culmine di questo abbassamento».

Ecco perché non bisognerebbe pensare al proprio umore solamente oggi, ma piuttosto nel corso dell’intera stagione invernale: con una quotidiana camminata all’aperto, una dieta leggera e un po’ di esercizio fisico, non risulterà poi così difficile risollevare l'umore in attesa della primavera!



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
The Guardian

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti