Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Salute della tiroide e fertilità

di
Pubblicato il: 26-01-2015

Sanihelp.it - Una review pubblicata sulla rivista The Obstetrician & Gynaecologist sottolinea come le disfunzioni tiroidee possono influenzare la salute riproduttiva della donna. Cambiamenti nella normale funzione tiroidea e alterazioni nella fisiologica secrezione degli ormoni tiroidei tiroxina e triiodotironina possono influenzare il concepimento, l’impianto e tutto il proseguire della gravidanza.

Un’eccessiva funzionalità della tiroide ovvero una situazione di ipertiroidismo si riscontra nel 2,3% delle donne con problemi di fertilità.

Durante le prime settimane di gestazione l’aborto non è un fenomeno infrequente, anzi l’aborto spontaneo ricorrente definito come l’interruzione naturale di 3 gravidanze consecutive è un fenomeno che affligge circa l’1% delle coppie: vista l’importanza della funzionalità tiroidea nel mantenere la gravidanza, sicuramente alterazioni tiroidee possono determinare aborto.

Le donne con ipertiroidismo, inoltre, sono più a rischio delle altre per parto prematuro, ritardo nella crescita, pre-eclampsia, insufficienza cardiaca e nati morti.

Per tutti questi motivi le donne con problemi di fertilità di routine dovrebbero sottoporsi ai test di screening per la funzionalità tiroidea e la valutazione della funzionalità tiroidea è sempre appropriata all’inizio di una gravidanza.

I disturbi tiroidei, in ogni caso, rappresentano i disturbi endocrini più frequenti nelle donne in età fertile.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti