Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Mamma, posso usare il computer?

di
Pubblicato il: 14-02-2005

È una delle domande più temute dai genitori di oggi, assillati da mille dubbi sui pericoli della connessione virtuale. Ecco un vademecum per una navigazione protetta.

Sanihelp.it - La tecnologia ha invaso la società e oggi nessuno è esente dal fascino del mondo virtuale di Internet, soprattutto le giovani generazioni, che si avvicinano all’universo multimediale spinte dalla curiosità ma prive di strumenti per affrontarlo adeguatamente. 
 
Adesso è disponibile un manuale per i genitori che desiderano guidare i figli all’uso corretto dell’universo mediatico, insegnando loro a sfruttare le risorse positive e a sviare i pericoli nascosti.  
 
Il saggio, intitolato Minori in rete, dà alcuni consigli ai genitori per aiutarli ad affrontare serenamente l’avvento di Internet: 
 
  • Non vietate l’uso di Internet: non private vostro figlio dell’immensa ricchezza di informazioni del web. Inoltre il bambino troverebbe comunque il modo per accedervi.


  • Cimentatevi in attività di gioco e ricerca con il PC, mostrando a vostro figlio come usare le risorse multimediali.


  • Stipulate un accordo scritto sull'uso di Internet, magari da appendere vicino al PC, e concordate insieme le regole.


  • Controllatelo quando è al computer: tenete il computer in una zona centrale della casa, stabilite il tempo da trascorrere al PC, ogni tanto controllate il disco fisso per verificare cosa è stato scaricato, facendo capire al ragazzo che tutto quello che fa verrà visionato.


  • Insegnategli a riferirvi quello che succede online: se si sono imbattuti in qualcosa che li turba, devono dirlo subito ai genitori, senza disconnettersi dall'area dove questo succede, per permettere agli adulti di risalire al colpevole.


  • Attenzione ai pericoli: insegnategli a riconoscere un allegato sospetto o a difendersi da e-mail indesiderate (a questo scopo esistono appropriati software di controllo parentale). Insistete sul valore della propria identità e sui pericoli dell’anonimato e informatelo che in Internet molte persone non sono quello che dicono di essere.


  • Controllate la sua postura: una posizione scorretta può danneggiare la struttura ossea e tendinea.


  • Educatelo gradatamente all’uso del PC: a tre anni il computer non ha alcun ruolo educativo, però se il bambino desidera toccarlo, non vietateglielo.   

    Intorno ai cinque anni introducete prodotti multimediali con riferimenti a cose e a fatti reali che hanno investito la vita del bambino, mentre a 8-11 anni si possono iniziare ricerche.   
    A quest’età i ragazzi iniziano anche a chattare, ed è quindi fondamentale la guida dei genitori.  
     
    Tra i 12 e i 15 anni l’interesse per la tecnologia è al top: cercate di farvi coinvolgere nelle attività di vostro figlio, facendovi guidare da lui.


Seguendo questi i consigli i ragazzi avranno via libera all’uso del PC e le mamme potranno affrontate l’era di Internet senza angosce!


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti