Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli otto effetti del sesso sul nostro cervello

di
Pubblicato il: 10-02-2015

Sanihelp.it - Un famoso aforisma di Woody Allen recita: «L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande». Ad esempio: quali sono le ripercussioni del sesso sul nostro organismo? Quali effetti possiede sul nostro cervello? Con l'avvicinarsi di San Valentino, la festa degli innamorati, il giornale Time ha voluto andare controcorrente, spogliando questo atto della sua poetica trasgressione e interrogando alcuni esperti americani, tra psicologi e psichiatri, per dare una risposta scientifica ad un tale quesito.

Il risultato ha evidenziato come il sesso possieda fondamentalmente otto effetti riconosciuti al momento. In primo luogo risulta in tutto e per tutto similare ad una droga, poiché agisce sugli stessi circuiti cerebrali attivati da nicotina, caffeina, cocaina e cioccolato. Nell'articolo i ricercatori della David Geffen School of Medicine dell'Università della California hanno ricordato come fare sesso stimoli il rilascio di dopamina, neurotrasmettitore del cervello legato alla sensazione di ricompensa e gratificazione che gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo di dipendenze. Ovviamente non sortisce gli stessi effetti della cocaina: tuttavia, l'area cerebrale coinvolta è la stessa.

In secondo luogo il Time cita uno studio del 2002, condotto dall'Università di Albany, su 300 volontarie in cui viene evidenziato come l'incidenza di disturbi dell'umore, come la depressione, sulle donne che fanno sesso senza preservativo risulti minore rispetto a chi utilizza la protezione. I risultati di questo studio portano a pensare come probabilmente all'interno del liquido seminale vi siano sostanze, come estrogeni o prostaglandine, in grado di migliorare l'umore. Chiaramente, i ricercatori in questione hanno anche ricordato l'importanza della prevenzione: esistono vari modi per evitare la depressione, ma solo uno per proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili. Tuttavia, tale sperimentazione induce a credere come uno degli effetti benefici del sesso sia appunto quello di rappresentare un efficace antidepressivo.

Da uno studio tedesco riguardante il coito è emerso come esso rappresenti un analgesico, facendo crollare dunque il mito del mal di testa quale giustificazione per sottrarsi: dei volontari che si sono sottoposti alla ricerca, il 60% sperimentava una remissione totale o parziale da una crisi di emicrania e il 30% da un attacco di cefalea a grappolo. Merito dell'ossitocina, o ormone delle coccole, che aumenterebbe la soglia del dolore. Altre ripercussioni sull'organismo: induce il sonno, in particolar modo nei maschi; riduce la pressione arteriosa con effetto calmante; migliora le capacità mnemoniche, sebbene possa anche provocare una perdita temporanea dei ricordi in caso di rapporto particolarmente vigoroso; e può causare la cosiddetta disforia post-coitale, ovvero sia una sensazione di tristezza una volta terminato.  



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Time, David Geffen School of Medicine, UniversitÓ di Albany

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.6 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti