Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

La dieta funziona se funziona il testimonial

di
Pubblicato il: 17-02-2015

I programmi che promettono di aiutare nella perdita di peso sono tantissimi: la loro efficacia, però, dipende anche dal testimonial e da quanto è influente sui social

La dieta funziona se funziona il testimonial © Thinstock

Sanihelp.it - Perdere peso è un problema, riuscire nell’impresa non è facile, neanche quando si segue un programma studiato appositamente per dimagrire: molto spesso il peso non cala, non perché il programma seguito non è abbastanza efficace, ma perché chi lo segue non è convinto fino in fondo della sua bontà.

Probabilmente partendo da riflessioni di questo tipo ricercatori dell’Università di Buffalo, in America, hanno deciso di allestire uno studio per capire quanto conta il testimonial di una dieta per la sua riuscita.

Gli autori dello studio hanno utilizzato dei programmi di simulazione per creare dei personaggi con caratteristiche fisiche e morali ben precise riscontrando che introducendoli in una rete di collegamenti molto ampi, potevano invogliare a perdere peso  molti dei componenti della rete se si mostravano fortemente carismatici, mentre non aiutavano nella perdita di peso se si rivelavano poco carismatici e non riuscivano a distinguersi per popolarità fra i componenti della rete di contatti.

I social network, in effetti, sono parte integrante della vita di moltissime persone: avere ogni giorno l’esempio di qualcuno che ha seguito un programma di dimagrimento e ha effettivamente perso peso, è probabilmente il miglior biglietto da visita possibile, per chi sta cercando una dieta, ma non sa quale scegliere.

Non è un caso che molte diete famose lo sono perché hanno un testimonial famoso: quando qualcuno che ha successo testimonia che seguendo quel determinato programma è dimagrito,  suggestiona a tal punto i suoi sostenitori che se fra loro ve ne è qualcuno in sovrappeso, è spinto a provare la stessa dieta convinto di poter riuscire a centrare l’obiettivo di perdere peso.

Lo studio in questione, pubblicato sulla rivista Journal of Healthcare Engineering, invita tutti coloro che intendono allestire un programma per la perdita di peso a pensare al loro programma non solo come un modello alimentare e di esercizio fisico, ma a progettare anche il modo di inserirlo su un social e farsi dei seguaci che siano invogliati a seguirlo perché hanno modo, ogni giorno, di seguire e vedere in maniera tangibile, i progressi in termini di perdita di peso, di chi la segue. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cavuoto LA et al. Modeling the spread of an obesity intervention through a social network. J Healthc Eng. 2014;5(3):293-312

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti