Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Nuovi vaccini: con la patata si cura l'epatite

di
Pubblicato il: 15-02-2005
Sanihelp.it - Distribuire i vaccini in alimenti di largo consumo come la patata: ecco la proposta di un gruppo di biologi dell’Arizona State University.

Si tratta di una tecnica altamente innovativa che permetterebbe una diffusione capillare di molti vaccini. Quelli convenzionali infatti devono essere essere conservati in frigorifero con tutti i problemi logistici e di trasporto che questo comporta.

Se il vaccino venisse reso commestibile molti problemi potrebbero essere risolti. I ricercatori americani hanno pensato quindi di modificare geneticamente la patata e di valutare l’efficacia su un gruppo di studio.

I volontari sono stati divisi in più gruppi ai quali veniva somministrata una diversa quantità di patate geneticamente modificate. Circa il 60% di coloro che hanno assunto la dose maggiore di patata ha mostrato una risposta immunitaria superiore al virus dell’epatite B.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti