Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli UV danneggiano la pelle anche al buio

di
Pubblicato il: 24-02-2015

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Science e condotto presso la Yale University School of Medicine ha evidenziato come i danni provocati sulla pelle dai raggi UV non si verificano solo durante l’esposizione al sole, ma anche quando ormai il sole non c’è più ovvero quando si rimane al buio.

I ricercatori hanno esposto alle radiazioni UV delle cellule umane e di topo: alcune cellule contenevano melanina, il pigmento che protegge la pelle dagli UV, altre no.

I ricercatori hanno così potuto vedere come la melanina protegge la cellula dalle radiazioni UV, ma non le protegge più quando le cellule vengono lasciate al buio.

Durante l’esposizione ai raggi solari le cellule della pelle sono stimolate a produrre melanina per proteggersi dai danni degli UV: questo processo prende il nome di chemoeccitazione, è un processo lento che si attiva la melanina, ma danneggia anche il DNA cellulare nello stesso modo in cui lo danneggiano i raggi UV.

I ricercatori si dicono fiduciosi nel poter trovare diversi modi per elaborare delle protezioni solari, in grado di bloccare anche i danni prodotti dalla chemoeccitazione. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti