Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Per 9 donne su 10 la pelle risente dello scarso riposo

Rituali della sera per un sonno di bellezza

di
Pubblicato il: 03-03-2015

Gli effetti sulla pelle di un sonno scarso o di cattiva qualità sono visibili al risveglio. Qualche idea per rilassarsi e regalare alla pelle un vero sonno di bellezza.

Rituali della sera per un sonno di bellezza © Thinstock

Sanihelp.it - Il 64% delle italiane non riesce a dormire un quantitativo di ore sufficiente a garantirsi un buon risveglio e un aspetto riposato. La media delle ore di sonno è bassa (da meno di 6 a circa 7) e anche la qualità non sembra essere ottimale (il 61% di esse dichiara di avere un sonno discontinuo).

Il motivo? Sono mamme a tempo pieno (34%), lavoratrici che  stanno  in  ufficio  fino  a  tardi  (20%)  o  fanno  i  turni  di  notte  (5%),  amanti  della  movida  notturna  (11%) o sfortunate insonni (29%).

È quanto emerso da un sondaggio condotto da una casa cosmetica su oltre 8.000 donne tra i 18 e i 55 anni, con l’obiettivo di indagare lo stretto legame tra la qualità del riposo e gli effetti visibili sulla pelle al risveglio. A riprova del suddetto legame, l’89% delle intervistate lamenta al risveglio tratti stanchi, colorito spento e pelle segnata

Vita frenetica e cattive abitudini prima di andare a dormire possono contribuire a disturbare la qualità del sonno. Le abitudini più ricorrenti risultano essere: guardare la TV (67%), leggere un libro (32%), fare un giro sui social network (31%), bere una camomilla o una tisana (18%), dare un ultimo sguardo alle mail (15%). 

Privata del sonno, la pelle non ha potuto attivare il suo processo di rigenerazione come si deve. Esiste infatti un momento durante le ore notturne in cui si attivano massimamente i cicli di rigenerazione cutanea. Desquamazione, differenziazione e riorganizzazione cellulare, ripristino della funzione barriera, accelerazione della microcircolazione: ciascuna di queste 5 azioni, che la pelle mette in atto per essere più bella al risveglio, ha un picco durante la notte. Un momento individuato da ben 6 studi scientifici, ribattezzato sonno profondo della pelle.

Ecco spiegata l’importanza di un buon rituale della sera, per predisporre l’organismo al riposo e dare la possibilità alla pelle di compiere il suo ciclo di rinnovamento. Ci sono vari modi per rilassarsi, trasformando il riposo notturno in un sonno di bellezza. Un bagno caldo può diventare l’occasione per dare il tempo a una maschera idratante, applicata sul viso prima di entrare in vasca, di penetrare a fondo e regalare una pelle nuova al risveglio.

Chi si rilassa leggendo un buon libro può immergere i piedi in una ciotola d’acqua tiepida, arricchita di oli essenziali, sali marini o petali di fiori, e intanto sorseggiare una tisana calmante a base di erbe. Un’altra alternativa: l’automassaggio di viso e corpo con l’olio o la crema, con il sottofondo di una musica soft e la compagnia di una candela profumata.

Qualunque sia il modo scelto per staccare la spina, distendere i nervi e lasciare andare lo stress e le ansie della giornata, la pelle ne risentirà in modo positivo. I tessuti si rilassano, recepiscono meglio i principi attivi di creme e maschere, applicate prima di andare a dormire, e godono appieno della notte per rigenerarsi a fondo.

Le attività cellulari di differenziazione e riorganizzazione si intensificano, la funzione barriera si ripara, la microcircolazione è stimolata e il turnover cellulare aumenta. Al risveglio, la pelle apparirà fresca, luminosa e riposata.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cartelle stampa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti