Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Primavera in arrivo: rinite allergica per un italiano su 5

di
Pubblicato il: 03-03-2015

Sanihelp.it - Arriva la primavera e con essa c’è la rinite allergica, patologia infiammatoria della mucosa nasale, che si stima colpisca 12 milioni di italiani alle prese con naso che cola, starnuti ripetuti, occhi arrossati, ma anche distrazione e calo d’attenzione.

A rimetterci sono anche il portafoglio: si calcola che il costo annuo a carico dei datori di lavoro dei lavoratori a causa dell’allergia sia di 100 miliardi di euro in Europa. Spostando lo sguardo sull’Italia, la spesa per i farmaci dell’apparato respiratorio si colloca al quinto posto in termini di spesa farmaceutica complessiva con 1,7 miliardi di euro e al quinto posto in termini di consumo: ogni giorno per ogni 1.000 abitanti sono state assunte 97 dosi di farmaci respiratori.

Nella popolazione mondiale la prevalenza della rinite allergica è stimata tra il 15% e il 25%, mentre in Italia ne soffre una persona su 5. Le allergie costituiscono la terza causa di malattia cronica dopo osteoporosi e l'ipertensione. L’identikit del soggetto affetto da rinite allergica risponde al profilo di una giovane donna (lieve prevalenza rispetto agli uomini), con un’età compresa tra i 15 e i 30 anni e fattori ereditari allergici nel 20% dei casi.

L'aumento di prevalenza delle patologie allergiche, che vede un trend di crescita calcolato al 5% negli ultimi 5 anni in tutti i Paesi industrializzati, costituisce un vero problema sanitario che riguarda in particolare bambini e adolescenti, per i quali sembrano essere rilevanti le condizioni ambientali nei primi anni di vita.

Torna per il secondo anno la campagna di informazione e sensibilizzazione Etciù! Rinite?, promossa da Associazione Allergologi Italiani Territoriali e Ospedalieri e Società Italiana Allergologia Asma Immunologia Clinica.

Recenti studi ci dicono che la rinite allergica è una patologia che viene spesso a torto banalizzata. La campagna farà informazione sulla rinite allergica con l'obiettivo di favorire un miglior percorso diagnostico e terapeutico del malato, che spesso non sa a chi rivolgersi e sottovaluta il disturbo associandolo a un raffreddore passeggero, ignorando che la rinite allergica può essere l’anticamera dell’asma.

Si stima che i soggetti con rinite abbiano probabilità 4 volte superiori rispetto ai soggetti sani di sviluppare asma. Questo perché le due patologie sono aspetti clinici differenti di un unico disordine dell’apparato respiratorio.

A marzo e aprile, 30 centri di allergologia distribuiti su tutto il territorio nazionale apriranno le porte gratuitamente al pubblico per 6 giornate, durante le quali specialisti allergologi offriranno consulti e visite gratuite, con possibilità di realizzare alcuni esami diagnostici come il prick test e/o l’esame spirometrico.

Per conoscere i centri che aderiscono all’iniziativa e prenotare la visita, visitare il sito www.nasolibero.it.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AAITO – Associazione Allergologi Italiani Territoriali e Ospedalieri e SIAAIC – Società Italiana Allergologia Asma Immunologia Clinica

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti