Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Chemioterapia: sperimentata la cuffia che preserva i capelli

di
Pubblicato il: 11-03-2015

Sanihelp.it - Si sa che la chemioterapia rappresenta il trattamento farmacologico principale nella lotta contro i tumori, ma è altrettanto risaputo che non sia priva di effetti collaterali: tra i più conosciuti si possono elencare nausea, vomito, febbre, disturbi intestinali e perdita dei capelli. Quest'ultimo inconveniente, in special modo, risulta spesso difficoltoso da affrontare, in buona parte anche per i maschi ma soprattutto per quel che concerne le pazienti donna: da sempre una bella chioma è sinonimo di femminilità, dunque l'impatto psicologico della calvizie seguente alla terapia sovente si presenta come particolarmente destabilizzante.

È proprio per evitare questo effetto collaterale che all'ospedale Ramazzini di Carpi stanno testando da maggio 2013 una speciale cuffia refrigerata, denominata Paxman: mantiene il cuoio capelluto alla temperatura di -4°, diminuendo così l'afflusso del sangue ai follicoli piliferi, preservandoli così dal danneggiamento della chemioterapia. Lo strumento, prodotto in Gran Bretagna a partire dal 1997, rappresenta un valido aiuto per tutte le persone sottoposte a questo trattamento in quanto, secondo la loro testimonianza, permette i pazienti di sentirsi meno malati. Testato su 89 volontari malati di carcinoma alla mammella, presenta una percentuale di successo che varia oscilla tra i 55% e il 62% dei casi.

La sperimentazione della cuffia Paxman è stata resa possibile per l'ospedale Ramazzini di Carpi grazie ad un contributo di 30 mila euro da parte dell'Associazione Malati Oncologici, o AMO. Ovviamente non si tratta di un piacevole trattamento di bellezza, come quelli che si trovano nei centri benessere o dal parrucchiere: mantenere una temperatura di circa -4° per tre ore induce a sentire molto freddo, e non permette di fare molto altro se non abituati. La scelta è ricaduta sulle pazienti che soffrono di tumore al seno proprio perché la maggior parte dei farmaci che causano la caduta dei capelli si trova all'interno dei trattamenti riservati a questa particolare neoplasia. Come ricordato sul sito ufficiale dell'AMO, la cuffia Paxman non rappresenta un capriccio, ma una speranza di garantire meno sofferenza a chi sta lottando per la vita.   

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ospedale Ramazzini, AMO

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti