Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Italiani a letto, corna e passione

di
Pubblicato il: 14-03-2005

Italiani focosi e passionali o mammoni e un po' spenti? Le risposte ce le avete date voi lettori: guardate cosa avete svelato a proposito di sesso (e tradimenti)...

Sanihelp.it - Gli italiani sono ancora un popolo di grandi amatori, o l’immagine immortale del latin lover è diventata solo un vuoto luogo comune?
Dato che non esiste una risposta univoca abbiamo deciso di lasciar parlare i nostri lettori, attraverso i sondaggi che Sanihelp.it propone regolarmente.

Prima notizia: se in quanto a baci siamo abbastanza omologati (il 69% bacia verso destra), in fatto di avvicinamento al sesso noi italiani non abbiamo un’età standard. Se per il 30,70% la prima volta è stata tra i 18 e i 21 anni, il 29% ha preferito anticipare (tra i 16 e i 18 anni), ma un buon 20.39% ha aspettato dopo i 21, forse per tener fede al detto che gallina vecchia fa buon brodo.
Da notare anche un 19,9% di baby lovers, attivi già prima dei 16 anni.

Ognuno ha i suoi gusti, insomma, ma molti si trattano bene: il 44,45% dei nostri lettori ha uno o due rapporti sessuali a settimana, e il 24% da 3 a 5.
Vi sembra un dato nella media? Sappiate che ci sono anche coppie di fuoco che hanno 6 o 7 rapporti a settimana (5,6%) e pochi (ma buoni) stakanovisti del sesso, che vantano più di un rapporto al giorno (4,8%). Demoralizzati? Meglio non parlarne con chi non ha nessun rapporto nell’arco della settimana (il 20,5%)…si rischia di infierire!

Comunque, si sa, l’importante non è la quantità ma la qualità, e qui siamo quasi tutti d’accordo: il 42,8% dei nostri lettori dichiara di raggiungere sempre l’orgasmo (merito dei consigli della nostra sezione sessuologia?), il 26,57% ci arriva quasi sempre e solo il 6,9% non lo raggiunge mai.

Come amanti non siamo male tutto sommato… ma saremo anche romantici oltre che passionali? Pare di sì: il 47,5% dei lettori considera il matrimonio come il giusto coronamento di una storia d’amore, anche se, come ricorda un altro 25%, ognuno deve mantenere i suoi spazi. Che fosse riferito alle domeniche di campionato? Mariti e mogli italiani sembrano accusare bene il colpo, visto che solo il 13% considera il matrimonio una prigione e meno del 3% pensa al divorzio come via di fuga.

Sì, questi italiani sono proprio dei perfetti innamorati, tanto che non hanno bisogno di ricorrenze per dimostrarlo: per il 48,%% dei lettori San Valentino è solo una ricorrenza commerciale, in alcuni casi (5,22%) da festeggiare solo per amore del partner… ma allora siamo davvero un popolo di santi?
Bisognerebbe chiederlo a quel 59,9% che ha dichiarato che si può tranquillamente amare e essere infedeli!

Del resto il fascino del latin lover sta un po’ anche in questo: come si fa a resistere alla tentazione, magari sulle calde spiagge estive di Riccione? E infatti il 25,8% di noi ha provato a tradire in estate, e il 9,3% lo fa sempre, quasi per vizio.

Ma attenzione: il 33% ha dichiarato di non tradire affatto, e il 18,7% ha ammesso candidamente:«Avrei potuto, ma ho rinunciato».
C’è chi dice che siamo anche un popolo di bugiardi…


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti