Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Un farmaco contro il diabete rallenta lo sviluppo del cancro

di
Pubblicato il: 26-03-2015

Sanihelp.it - Nuove scoperte sul fronte del trattamento dei tumori: sembra che esista infatti un farmaco, utilizzato solitamente per la cura del diabete, che rappresenterebbe un'ulteriore speranza per quel che concerne la lotta contro il cancro. La notizia arriva direttamente dal SID, la Società Italiana di Diabetologia: secondo gli esperti dell'organizzazione il medicinale che abbassa i livelli di glicemia nel sangue, denominato metformina, aiuterebbe anche a contrastare la crescita delle neoplasie. Come? Semplicemente inibendo un meccanismo per cui le cellule cancerogene sfruttano a proprio vantaggio il metabolismo degli zuccheri, rendendole in grado di proliferare velocemente.

La scoperta, pubblicata sulla rivista specializzata Cell Cycle, vede la partecipazione del Dipartimento di Medicina Intera dell'Università degli Studi di Genova. I ricercatori italiani hanno evidenziato infatti come il meccanismo sopra descritto, volto alla proliferazione cellulare delle neoplasie, ruoti intorno ad una proteina, denominata piruvato chinasi embrionale M2, o PKM2, che permette la crescita del tumore anche grazie ad alcuni fattori di crescita all'interno dell'organismo, come l'Igf1, o Insulin-like Growth Factor 1. Tuttavia la metformina metterebbe il bastone tra le ruote di questo circolo vizioso, contrastando l'azione dell'Igf1 e bloccando l'afflusso di zuccheri alla cellula cancerogena che, vedendo terminare il rifornimento di energia utile al suo sviluppo, praticamente muore di fame.

Tale studio può rivelarsi determinante nello sviluppo di nuovi medicinali anti-tumorali, che prevedano appunto l'utilizzo di metformina per disturbare il metabolismo oncologico. Oltre ad essere ovviamente un'analisi fondamentale per quel che concerne la lotta contro il cancro, sarebbe un'ulteriore conferma dell'eccellenza della ricerca italiana: la SID, per esempio, ha contribuito al trattamento del diabete con più di 3 mila studi pubblicati negli ultimi 15 anni, potendosi forgiare della collaborazione di oltre 500 ricercatori sparsi in tutti gli ospedali della nazione.  

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
SocietÓ Italiana di Diabetologia, Cell Cycle, UniversitÓ degli Studi di Genova

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4.4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti