Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Come trattare la congestione nasale del bambino?

di
Pubblicato il: 31-03-2015

Sanihelp.it - Il bambino piccolo non sa soffiarsi il naso, ma la respirazione corretta è fondamentale per la sua salute: per questo motivo gli esperti della Loyola University Medical Center, in un comunicato stampa, hanno raccolto alcune raccomandazioni per i genitori, per garantire al bambino una migliore respirazione, anche in caso di congestione nasale.

Se il bambino ha il naso chiuso e respira con difficoltà, è importantissimo che nella stanza dove dorme, ci sia un deumidificatore, per garantire alla stanza il giusto livello di umidità.

Se l’aria è troppo secca nella camera da letto la respirazione del bambino può essere ancora più difficoltosa.

è altrettanto importante lavare regolarmente le fosse nasali del bambino con soluzione fisiologica che aiuta ad asportare le impurità, aiuta a liberare il naso chiuso e consente di contribuire a mantenere il giusto grado di umidità all’interno del nasino.

Se la congestione nasale si prolunga per più di due settimane o si associa a febbre è meglio consultare il pediatra, così come se il bambino russa vi potrebbe essere un problema alle adenoidi.

La congestione nasale o i problemi di respirazione del bambino, infine, potrebbero essere dovuti anche all’esposizione al fumo passivo: non solo non bisogna fumare in presenza dei bambini, ma è importante ricordare che per loro può essere dannoso anche il fumo rimasto intrappolato nelle tende o nei vestiti di chi ha fumato. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti