Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Lo smog ispessisce il sangue: rischio di infarto e ictus

di
Pubblicato il: 22-02-2005
Sanihelp.it - Arriva dalla Scozia una conferma dei danni dell'inquinamento dell'aria sull'organismo.

«Lo smog favorisce infarti e ictus perché ispessisce il sangue favorendo la formazione di grumi e coaguli nei vasi sanguigni», spiegano su Occupational and Environmental Medicine Journal i ricercatori dell'università di Edimburgo.

«Tutta colpa del particolato, le polveri dell'aria ultra fini capaci di passare direttamente dal naso ai polmoni fino al sangue».

«Il particolato», sostengono i ricercatori, «ha la capacità di alterare le funzioni cellulari innestando un'infiammazione generalizzata frutto dei radicali liberi generati in grandi quantità. Un quadro che favorisce sia l'infarto che l'ictus».

Per verificare gli effetti dell'aria inquinata, e del particolato nello specifico, gli scienziati hanno misurato i livelli di infiammazione e di densità del sangue di un campione di persone a 6 e 24 ore dall'esposizione allo smog. In tutti è stato riscontrato un valore estremamente più elevato degli indici di pericolo in tutte le cellule sotto osservazione: i macrofagi e quelle dei polmoni.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AdnKronos Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti