Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Alzheimer: con il giusto dosaggio la quietiapina è efficace

di
Pubblicato il: 22-02-2005
Sanihelp.it - Non è vero che la quietiapina è inefficace, la casa farmaceutica Astrazeneca replica alle affermazioni di una ricerca inglese apparsa sul British medical journal (BMJ) è ripresa da Sanihelp.it venerdì 18 febbraio 2004.

Per dimostrare le proprie ragioni Astrazeneca fa leva sulla ridotta casistica e sull’errato dosaggio.

«Novantatrè pazienti totali è un numero inadeguato per rilevare gli effetti sul sintomo agitazione» si legge nella nota di Astrazeneca «Di questi pazienti totali, solo 46 sono stati valutati, sulla sfera cognitiva alla sesta settimana e solo 14 di essi erano trattati con quetiapina».

Inoltre secondo gli esperti della casa farmaceutica il dosaggio massimo di quetiapina consentito in quello studio (100 mg) era troppo basso, rispetto a quanto emerso dalle evidenze di studi precedenti come lo studio STAR - presentato a Philadelphia nel luglio 2004 all'International Conference on Alzheimer’s Disease and Related Disorders - nel quale si è dimostrato come la maggiore efficacia si ottiene con un dosaggio pari a 200 mg al giorno.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti