Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

L'importanza del medico di base per la perdita di peso

di
Pubblicato il: 07-04-2015

Sanihelp.it - Uno studio condotto presso l’Università della Georgia e pubblicato sulla rivista Economics & Human Biology ha evidenziato come perdere peso può essere più facile se a raccomandare la dieta è il proprio medico di base. 

Secondo lo studio in questione se il monito a perdere peso arriva dal proprio medico di fiducia i pazienti sia di sesso maschile che femminile, sono più propensi a mettersi a dieta, a perdere peso efficacemente anche se non sono ancora pronti, mentalmente, per fare una dieta.

Gli autori dello studio hanno anche scoperto che i consigli del medico di fiducia possono aiutare a prevenire l’aumento di peso naturalmente connesso con l’avanzare dell’età.

Secondo i ricercatori quando è il medico di fiducia a indirizzare verso una dieta lo fa tenendo conto della storia clinica del paziente e delle sue reali capacità anche nell’affrontare sedute di esercizio fisico; i consigli di un medico sono, inoltre, anche più economici di quelli che possono derivare da programmi dietetici che mirano a vendere determinati prodotti alimentari o certi presidi per la perdita di peso.

I medici, purtroppo, hanno troppo poco tempo , però, da dedicare alla comunicazione con i loro pazienti. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti