Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scoperto batterio che causa cattivo odore delle ascelle

di
Pubblicato il: 09-04-2015

Sanihelp.it - Nonostante una convinzione comune induca ad associare il cattivo odore delle ascelle ad un’intensa giornata di lavoro, in realtà, come dimostrato da un gruppo di ricercatori dell’Università inglese di York, il vero colpevole sarebbe un batterio presente sulla pelle.

Studiando i microrganismi presenti sulla superficie ascellare infatti, gli scienziati avrebbero individuato il batterio (lo Staphylococcus hominis) responsabile della produzione di alcuni enzimi in grado di trasformare le molecole di sudore in tioalcoli, un composto organico che causerebbe il cattivo odore delle ascelle.

«Questo lavoro ha notevolmente accresciuto la comprensione dei processi biochimici coinvolti nella produzione dell’odore del corpo – spiega il dottor Bawdon dal Dipartimento di Biologia dell’Università di York – È sorprendente come questo particolare odore sia causato solamente da un piccolo numero delle molte specie batteriche che risiedono sotto le ascelle. Grazie a questa ricerca abbiamo aperto la possibilità di inibire la formazione di cattivi odori utilizzando composti progettati per agire unicamente sulle proteine responsabili del cattivo odore».

La maggior parte dei deodoranti tradizionali infatti agisce in maniera non selettiva, uccidendo indiscriminatamente i batteri sotto le ascelle o bloccando l’azione delle ghiandole sudoripare: per questo motivo i ricercatori sperano che questa nuova ricerca possa essere utilizzata per la produzione di composti in grado di colpire specificamente la produzione di tioalcoli, lasciando intatti gli altri microrganismi ascellari.

«Comprendere in maniera dettagliata come un processo che accade quotidianamente sotto le nostre ascelle sia completamente dipendente dai batteri – commenta il dottor Thomas, coordinatore della ricerca – è davvero emozionante».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
University of York

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti