Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Story of fashion

Cinque borse da sogno

di
Pubblicato il: 14-04-2015

Immortali, bellissime, da togliere il fiato. Ecco cinque it-bag lanciate dalle più importanti maison che hanno fatto la storia della moda.

Cinque borse da sogno © redazione

Sanihelp.it - Una borsa griffata per una donna è un po' come un gioiello, prezioso e senza tempo. Alcune delle più celebri maison hanno lanciato dei modelli che sono diventati delle vere e proprie icone, simbolo dell'allure e del dna di ogni casa. Eccone cinque.

Kelly di Hermès. Un classico nella storia del lusso. La borsa, che presenta una forma a trapezio dotata di un fondo rigido e chiusura a cinghie, diventa celebre nel dopoguerra grazie alla principessa di Monaco Grace Kelly, immortalata nel 1956 sulla copertina della rivista Life

Jackie O. di Gucci. La borsa della casa di moda fiorentina prende il nome dalla first lady statunitense Jackie Kennedy Onassis. La particolarità di questo modello sono i pochi dettagli su una forma trapezoidale in canvas, con la parte centrale arricchita dalla fibia e dal celebre nastro verde-rosso. Il modello è stato reinterpretato con l'aggiunta di una tracolla, nappine e una capienza maggiore.

Speedy di Louis Vuitton. Il classico bauletto della griffe francese è forse uno dei modelli più amati. Il nome era dedicato ai primi viaggiatori degli anni '30, anno in cui viene lanciato in tela di cotone. La versione in tela monogram arriverà solo nel '59 per conquistare dive del calibro di Audrey Hepburn e Sophia Loren.

Baguette di Fendi. Nasce nel 1997 dalla creatività di Silvia Venturini Fendi, entrata nell’azienda come direttore creativo di borse e accessori. La bag, perfetta da portare sottobraccio, diventa subito cult: ad oggi è stata declinata in oltre 1000 versioni. Recentemente la maison ha lanciato la versione 3Baguette.

Galleria di Prada. La linea di borse Galleria nasce nel 1913, anno di fondazione di Prada a Milano. Il celebre store si trovava nella prestigiosa Galleria Vittorio Emanuele II, da qui il nome della collezione. Il modello a trapezio dell'azienda, oggi guidata da Patrizio Bertelli e da Miuccia Prada, terza generazione di famiglia, predilige la semplicità ed è stato proposto in molte nuance nel corso del tempo. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
web

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti