Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il divorzio aumenta il rischio infarto

di
Pubblicato il: 17-04-2015

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato sulla rivista  Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes e condotto presso la Duke University lle persone che divorziano hanno maggiori probabilità, rispetto alle persone con un matrimonio duraturo e felice alle spalle, di subire un infarto del miocardio.

Per evitare l’infarto, dunque, occorre risposarsi?

Nemmeno questa è la soluzione, almeno per le donne, stando ai risultati di questo studio.

I ricercatori hanno analizzato i dati relativi a 15827 adulti statunitensi, di età compresa fra i 45 e gli 80 anni, seguiti fra il 1992 e il 2010.

A inizio studio tutte queste persone erano sposate, vedove o con alle spalle una sola storia di divorzio: durante il periodo di studio, l’8% del campione iniziale ha subito un infarto del miocardio; la più alta percentuale di infartuati si è registrata fra i divorziati piuttosto che fra le persone sposate.

Colpisce soprattutto il dato relativo alle donne: quelle divorziate una sola volta hanno evidenziato un quarto di probabilità in più di avere un infarto, quelle con più divorzi alle spalle hanno evidenziato una maggiorazione del loro rischio infarto del 77%.

Per gli uomini invece, sono serviti due divorzi per elevare la percentuale di rischio dell’infarto del 30%, ma la probabilità di rischio per loro quasi si azzera se si risposano. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti