Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Attività antibatterica dell'estratto di sciroppo d'acero

di
Pubblicato il: 23-04-2015

Sanihelp.it - L’antibioticoresistenza ovvero l’incapacità degli antibiotici di distruggere i batteri patogeni è sempre più preoccupante per questo non si può non accogliere favorevolmente ogni studio che evidenzia le potenzialità antibatteriche di nuovi composti.

Uno studio pubblicato sulla rivista Applied and Environmental Microbiology e condotto presso la McGill University di Montreal ha evidenziato l’attività antibatterica del derivato fenolico dello sciroppo d’acero.

Tale estratto non solo può vantare una certa attività antimicrobica, ma sinergicamente con gli antibiotici in commercio li può rendere più efficaci nel debellare le infezioni batteriche.

L’estratto fenolico, infatti, sembra essere in grado di modificare la capacità dei batteri di formare lo strato di biofilm che consente loro di aderire alle cellule bersaglio e in alcuni casi, sembrano riuscire a variare anche l’espressione genica dei batteri che li porta a resistere ai comuni antibiotici in commercio.

Lo studio in questione si propone come un punto di partenza ovvero una nuova prospettiva da cui osservare la sopravvivenza dei batteri in presenza di antibiotici ormai inefficaci. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.75 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti