Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

La cucina in Tv: da osservare con vero spirito critico!

di
Pubblicato il: 28-04-2015

Attenzione a non esagerare con la visione di troppi show di cucina: possono portare a mangiare troppo e male!

La cucina in Tv: da osservare con vero spirito critico! © Thinstock

Sanihelp.it - L’attenzione per la cucina e il gusto della buona tavola ha portato, negli ultimi anni, a un deciso aumento degli show di cucina in tv: non mancano i talent, ma neppure gli chef che praticamente a tutte le ore del giorno e della sera, propongono i loro piatti e i loro manicaretti.

Recentemente uno studio condotto presso la Cornell Food and Brand Lab aveva evidenziato come le donne appassionate di programmi di cucina e abituate a prendere spunto proprio da questi programmi per le loro nuove ricette, tendessero ad aumentare di peso più di quelle abituate a prendere spunto per i nuovi piatti,  da libri di ricette o da internet.

Anche in Italia tutto il sapere che passa sulla cucina attraverso la televisione non sempre invia messaggi positivi: molti programmi di cucina usano spesso troppi condimenti, propongono piatti molto elaborati, non si insiste abbastanza sull’importanza di servire un contorno di verdure o di mangiare abbastanza frutta.

A volte si guarda la tv per abitudine e si ascolta  piuttosto passivamente quello che la tv passa: in effetti, in molti programmi, quando si propongono le ricette  e si elencano gli ingredienti,  non si specifica per quante persone si sta cucinando, quando si preparano i soffritti non ci si limita al farlo con il solo olio di oliva, ma si aggiunge anche burro e talora strutto e pancetta; probabilmente in questo modo si preparano piatti saporiti per le papille gustative, ma che sono in totale controtendenza con le raccomandazioni dell’istituto superiore di sanità, che per prevenire le malattie cerebro e cardiovascolari raccomanda di privilegiare l’uso di oli vegetali,  in primis l’olio extra vergine di oliva.

Grande attenzione anche alle ricette svuota frigo, che vengono proposte piuttosto spesso come arma contro gli sprechi: portare in tavola per cena una torta salata fatta con salumi, formaggi, uova e panna dovrebbe essere un’eccezione, ma non la regola, perché c’è un forte eccesso calorico e di grassi saturi.

L’ideale sarebbe fare una torta salata con verdure e usare come base un impasto acqua e farina piuttosto che uno di pasta sfoglia, ma forse l’idea che dovrebbe passare, attraverso questi programmi è che determinati cibi e alcune pietanze sono da consumare occasionalmente proprio per come sono elaborate; non si può pensare di far colazione ogni mattina con una fetta di pastiera, come non si possono consumare ogni giorno secondi in cui convivono carne, salame e formaggi e la frutta non può servire solo per preparare dolci e dessert!



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ansa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti