Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Nascere prematuramente influenza la connettività cerebrale

di
Pubblicato il: 05-05-2015

Sanihelp.it - Uno studio condotto presso il King's College di Londra e pubblicato sulla rivista PNAS ha utilizzato le tecniche di risonanza magnetica funzionale per cercare di capire come risultano alterate le connessioni cerebrali di un bambino nato prematuro rispetto a quelle di un bambino nato a termine.

Gli autori dello studio hanno analizzato le connessioni cerebrali  nella zona compresa fra talamo e corteccia di 66 bambini, 47 nati prima della 33.ma settimana di gestazione, e quindi ad alto rischio neurologico e 19 nati a termine.

I bambini nati a termine hanno evidenziato connessioni cerebrali della zona indagata molto simili a quelle che si possono riscontrare nelle persone adulte, a testimoniare come, al momento della nascita, il cervello ha un elevato grado di maturità.

Per i nati prematuri, invece, è stata riscontrata una bassa connettività fra le aree cerebrali indagate. Sarà interessante capire a questo punto, in che modo, questa scarsa connettività si traduce nella maggiore propensione ad evidenziare disturbi neurologici da parte dei prematuri.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti