Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'assunzione di acqua accelera il metabolismo del 30%

Come aumentare il metabolismo? Bevendo acqua!

di
Pubblicato il: 19-05-2015

Secondo la letteratura scientifica in materia, l'assunzione di acqua permetterebbe di aumentare del 30% il tasso metabolico, ovvero il numero delle calorie bruciate dall'organismo.

Come aumentare il metabolismo? Bevendo acqua! © Thinstock

Sanihelp.it - L'acqua è una componente fondamentale per la vita umana in quanto necessaria per mantenere un corpo sano, una mente lucida ed una corretta funzionalità di organi e tessuti.

L’essenzialità dell’acqua risulta da subito un fatto chiaro se si pensa che il 60% del corpo umano è composto da questo prezioso liquido, una percentuale che però bisogna curarsi di mantenere attraverso un rifornimento costante: le raccomandazioni standard suggeriscono di bere almeno otto bicchieri di acqua al giorno, un’abitudine che potrebbe rivelarsi utile non solo al mantenimento di un ottimale stato di salute generico, ma anche… per dimagrire!

Come spiega il professor Sorrentino dall’Osservatorio Sanpellegrino nonché docente di Igiene Nutrizionale all’Università di Pavia infatti, «la letteratura scientifica rende evidente il ruolo dell’acqua nell’attivare una serie di meccanismi metabolici conosciuti come termogenesi, ossia la produzione di calore con dispendio energetico, che ci aiutano realmente a perdere peso».

Tra i risultati in materia più significativi, rientrano indubbiamente quelli ottenuti dallo studio tedesco ‘Water-induced thermogenesis’ pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, risultati che hanno dimostrato come l’assunzione giornaliera di due bicchieri d’acqua (circa 500 millilitri) a temperatura ambiente (22°C) abbia contribuito ad accelerare del 30% il tasso metabolico (cioè il numero delle calorie bruciate dall’organismo) sia degli uomini che delle donne partecipanti allo studio.

Il motivo di questo aumento coinciderebbe con il fatto che, nell’organismo umano, l’acqua ingerita viene portata da 22°C a 37°C, un innalzamento della temperatura che porterebbe a sua volta l’organismo a bruciare più grassi negli uomini, e più carboidrati nelle donne.

«Un altro aspetto molto importante da sottolineare – prosegue il professor Sorrentino – è che l’effetto dell’acqua sul metabolismo è di breve durata, tra la mezz’ora e l'ora, ecco perché non è importante solo bere, ma bere spesso durante tutto l’arco della giornata, senza arrivare ad avere sete».

Nello specifico infatti, il metabolismo inizierebbe ad accelerare circa dieci minuti dopo aver bevuto l’acqua, raggiungendo il suo apice circa trenta o quaranta minuti dopo.

Ma oltre all’effetto termogenico, i ricercatori hanno sottolineato anche il ruolo ricoperto dai muscoli che, a seguito dell’idratazione, risultano decisamente più attivi, capaci di aumentare il dispendio energetico e quindi di accelerare il metabolismo.

Insomma, per aumentare il benessere (ed il metabolismo) si può già cominciare con una semplice regola: bere un litro e mezzo di acqua al giorno

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Osservatorio Sanpellegrino

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti