Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Viso e corpo: i trattamenti per un'estate al top

di
Pubblicato il: 25-05-2015

Sanihelp.it - La bella stagione è  arrivata: il guardaroba invernale lascia spazio ad abiti leggeri che scoprono e mettono in evidenza le forme del corpo. Come prepararsi all’appuntamento con lo specchio davanti al quale sarà difficile non notare cuscinetti di grasso e pelle spenta?

Secondo la dottoressa Maria Grazia Caputo, medico estetico di Roma, è consigliabile un programma mirato che comprenda una giusta alimentazione, esercizio fisico, qualche trucco e trattamenti estetici mirati.

«Spazio a verdure, frutta fresca, pesce e legumi. Non esageriamo con pasta, pane e dolci. Fondamentale bere almeno 2 litri di acqua al giorno - spiega la dottoressa Caputo – L'acqua elimina le tossine, aiuta a combattere la ritenzione idrica, dona lucentezza alla pelle e ai capelli.

L’attività fisica deve essere continua e regolare, ma senza strafare: non sono necessarie ore e ore di estenuanti esercizi in palestra, talvolta persino controproducenti. Come dimostrato anche da un recente studio, meglio un allenamento moderato, commisurato alle condizioni e alle capacità della persona». 

Se dieta e attività sportiva non sono sufficienti ad eliminare l’adiposità su cosce, fianchi e addome, si può intervenire con un ciclo di trattamenti mirati a ridurre il girovita.

«Per migliorare la silhouette - suggerisce la dottoressa - ci sono trattamenti praticati con un apparecchio che combina la radiofrequenza alla terapia Vacuum, in grado di ridurre gli accumuli adiposi e donare tonicità e elasticità alla pelle. Vanno eseguiti con cadenza settimanale per almeno 10 volte e i primi risultati si inizieranno a vedere già dalla quinta-sesta seduta».

Oltre alla forma fisica, anche la pelle richiede attenzione. «Per conferire maggiore luminosità a una pelle che, dopo il periodo invernale, spesso appare spenta – spiega la specialista – consiglio di sottoporsi a sedute di soft-peeling, tecnica di esfoliazione che elimina le cellule epiteliari danneggiate e accelera il ricambio cellulare.

Questo trattamento, consigliato soprattutto a chi ha tra 30 e i 50 anni, va eseguito a distanza di 2-4 settimane l’uno dall’altro. In genere un ciclo di 4-6 sedute è sufficiente, dipende però dal tipo di pelle da trattare».

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Maria Grazia Caputo

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti