Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Giornata mondiale del latte: piace a 6 miliardi di persone

di
Pubblicato il: 25-05-2015

Sanihelp.it - È il filo bianco che unisce il mondo, l'alimento primigenio che sta alla base della vita a tutte le età e in tutti i continenti. Per questo la Fao gli dedica una giornata speciale: è il World Milk Day, che si festeggia il 1 giugno e, per 24 ore, in tutto il mondo, celebra il ruolo insostituibile del latte nell'alimentazione di donne e uomini in tutto il mondo.

All'edizione di quest'anno, la 15esima, aderisce un numero crescente di nazioni, a conferma che il latte è un alimento globale, anzi è sicuramente l’alimento più bevuto al mondo.

Per il valore nutritivo, la naturalità, la diffusione in tutte le aree del pianeta, la grande disponibilità, l'accessibilità economica e la densità nutrizionale, il latte è determinante per assicurare a tutti i nutrienti necessari per crescere e per vivere.

Basti pensare che, secondo la FAO, il latte è consumato da 6 miliardi di persone e garantisce la sopravvivenza di 750 milioni di persone, di cui contribuisce a migliorare le condizioni di vita e la salute.

E poi  il latte è l’alimento anti spreco per eccellenza perché non una goccia al mondo viene buttata: quello che non viene bevuto fresco, viene conservato per poterlo consumare in un secondo tempo o viene trasformato in una grande varietà di alimenti, come yogurt, burro, latti fermentati, latticini e formaggi.

Ciononostante, in Italia i consumi di latte sono in flessione mentre nei Paesi emergenti, come Cina e India, si assiste a un boom: secondo la FAO, entro il 2025 la richiesta di latte e derivati crescerà del 25%.  

ll latte sarà sempre più un volano fondamentale per combattere la fame nel mondo, garantire un’alimentazione migliore a tutti gli abitanti della Terra e favorire il miglioramento delle condizioni socio-economiche. Per questo, l’anno scorso, Assolatte ha avanzato la candidatura del latte a Patrimonio mondiale dell'umanità tutelato dall'Unesco.

Expo 2015 mostra come il latte e i suoi derivati abbiano una parte importante nelle diverse culture alimentari:  nel padiglione dell'Oman si può assaggiare il latte di cammella e in quello del Kazakhstan quello di giumenta fermentato.

Dalla Mauritania arriva il latte di capra. La Svizzera racconta l'eccellenza del suo latte vaccino, l'Olanda ha allestito dei food truck dove vengono preparati freschi milk shake. Infine, all'interno del padiglione Italia, si può vivere una milk experience lungo un percorso interattivo di edutainment (educazione e divertimento). 

Il latte e la sua filiera di produzione sono protagonisti anche del progetto Best Sustainable Development Practices, con cui Expo Milano 2015 ha selezionato le 18 migliori pratiche mondiali nel campo agro-alimentare e della nutrizione esposte nel Padiglione Zero. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assolatte

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti