Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La prima parte dell'eiaculato è la migliore per concepire

di
Pubblicato il: 28-05-2015

Sanihelp.it - Quando ci si riferisce all’eiaculato maschile gli studiosi sono propensi a considerare tutto il liquido come contraddistinto dalle medesime caratteristiche: uno studio pubblicato sulla rivista Systems Biology in Reproductive Medicine ha evidenziato che non è così e come questo aspetto,  potrebbe influenzare la buona riuscita delle tecniche di fertilizzazione in vitro.

Generalmente quando si effettuano le analisi del liquido seminale tutto il liquido viene raccolto in un unico contenitore: in questo studio 40 uomini sono stati invitati a raccogliere il loro eiaculato in due contenitori separati che sono stati analizzati dagli studiosi.

Questo tipo di raccolta ha permesso di evidenziare che la prima parte del liquido seminale è quella più ricca di spermatozoi che sono anche i più vitali, mentre quelli presenti nella seconda parte del liquido sono meno vitali e meno numerosi.

Utilizzare solo la prima parte del liquido seminale piuttosto che tutto l’eiaculato potrebbe facilitare la fecondazione degli ovuli quando si ricorre alle tecniche di fertilizzazione in vitro. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti