Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Vita quotidiana

Portare lo yoga in ufficio

di
Pubblicato il: 02-06-2015

Piccoli esercizi e accorgimenti per vivere una giornata lavorativa più rilassata

Portare lo yoga in ufficio © Thinstock

Sanihelp.itPortare lo yoga in ufficio non è così difficile. Sì, perché "yoga" non sta ad indicare solo le lezioni che si possono eseguire in una palestra o un centro vero e proprio. Yoga è anche uno stile di vita, e lo si può integrare tranquillamente nella quotidianità.

Per lavorare meglio, in primo luogo, si dovrà cercare di respirare meglio. Ecco che, quindi, la respirazione yoga può aiutare a rendere di più sul lavoro. Prendetevi qualche minuto, almeno due volte durante la giornata lavorativa, per fermarvi, chiudere gli occhi e respirare. Ponete le vostre mani sul ventre e cercate di dilatarlo quando inspirate e rilassatelo nell'espirazione. Sarete subito più calmi e concentrati.

Poi, potreste integrare qualche esercizio di stiramento nella vostra routine lavorativa. Un esempio? Porre le mani sulla scrivania e allungare la schiena chinandosi leggermente in avanti: una variante di alcune asana dello yoga. Anche ruotare la testa ed allungare il collo possono essere ottimi accorgimenti. "Stiracchiarsi", infine,  è un ottimo modo per riossigenare l'organismo ed evitare che la posizione statica vi faccia venire dolorose contratture.

Infine, cercate di creare un ambiente rilassante intorno a voi. Se vi è concesso, personalizzate la vostra scrivania in modo che vi possa ispirare, oppure il desktop del vostro pc. Potreste anche ascoltare della musica rilassante nelle pause.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti