Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'età dei genitori e i disturbi dello spettro autistico

di
Pubblicato il: 10-06-2015

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato online sulla rivista Molecular Psychiatry l’età dei genitori svolge un certo ruolo nello sviluppo di disturbi dello spettro autistico (ASD).

Gli autori dello studio hanno confrontato le età dei genitori di 30902 bambini con ASD e di   5766794 bambini senza ASD di 5 diversi paesi (Australia, Danimarca, Israele, Norvegia e Svezia). Dall’analisi dei dati a disposizione è emerso che avere un papà con più di 50 anni aumenta il rischio di ASD nel bambino del 66% rispetto all’avere un papà ventenne; i papà quarantenni hanno il 28% di probabilità in più di generare un figlio con ASD rispetto ai papà ventenni.

Il rischio di generare un figlio con ASD si è rivelato superiore anche in caso di notevole differenza di età fra i partner: gli uomini con età compresa fra 35 e 44 anni hanno visto lievitare la percentuale di rischio, se hanno concepito un figlio con una donna di 10 anni più giovane.

Un rischio più elevato è stato riscontrato anche per le madri trentenni che hanno concepito un figlio con un uomo di almeno 10 anni più giovane.

Questo studio si è concentrato solo sull’incidenza di ASD in base all’età dei genitori senza speculare le cause che possono far si che l’età incida sul rischio di malattia.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti