Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Violenza nell'infanzia e emicrania nella vita adulta

di
Pubblicato il: 25-06-2015

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato online sulla rivista Headache e condotto presso l’università di Toronto, essere vittime nell’infanzia di episodi di violenza domestica  da parte dei genitori oppure subire abusi fisici e sessuali espone a un maggio rischio di soffrire di emicrania nella vita adulta.

Gli autori dello studio sono arrivati a tali conclusioni dopo aver analizzato i dati relativi a 12638 donne e 10358 uomini con più di 18 anni, dati provenienti dal  Canadian Community Health Survey-Mental Health relativi al 2012: chi da bambino era stato vittima di violenza domestica e di abusi sessuali e fisici ha evidenziato un rischio 3 volte superiore a quello della popolazione generale di soffrire di emicrania.

Il dato più rilevante emerso dallo studio, però, è quello riguardo alla violenza domestica: anche tenendo conto di tutti i fattori di rischio per l’emicrania quali l’età, la razza, lo status socio-economico, la storia di ansia e depressione l’essere stati vittima di violenza domestica eleva il rischio emicrania del 52% per gli uomini e del 64% per le donne. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti